+39 347 240 178 martinadandolo@gmail.com

coll. with : Maria Pasqualini, Stefanie Wenter

year : 2019 :
subject : Slow Fashion + Post Growth Fashion :
work : workshop + skillprint :

Una due giorni, di esperimenti, stampa, discussioni e un diario che diventerà la vostra ricerca personale sulla sostenibilità. Sulla base della nostra esperienza, ci chiederemo quali criteri utilizziamo per acquistare, quali sono i fattori culturali, etici e politici coinvolti? Si è lavorato insieme in una tavola rotonda, dove ognuno ha creato il proprio concetto di sostenibilità e il proprio “craft revolution manifesto”.

Il workshop è stato organizzato con il contributo del Laboratorio Ökoinstitut Südtirol. All’interno della rassegna: Dai, provaci – Probier amol Il desiderio di uno stile di vita sostenibile

Ogni partecipante ha ricevuto
un diario per la sua ricerca personale sulla sostenibilità

Come utilizzare la moda come strumento sostenibile?

Slow Fashion, Post Growth Fashion e Craft revolution questi i temi trattati prima e durante sessioni di disegno, osservazione e esercizi sensoriali sulle emozioni che ci danno i vestiti.

Le nostre scelte sono ciò che rende la moda preziosa.

Serigrafia, serigrafia, serigrafia, si passa alla pratica con la tecnica di stampa serigrafica. I termini elaborati durante le discussioni si traducono in simboli da stampare su tela. Il risultato un “Pattern” sulla tovaglia della tavola rotonda, che verrà consegnato ai partecipanti in forma di “patch” per riparare o ridare nuovo stile a vecchi vestiti.